Skip links

Author: stefano

Lea Vergine

In occasione della  scomparsa della grande critica d’arte, morta a un giorno di distanza dal marito Enzo Mari, la ricordiamo riproponendo un’intervista che ci concesse qualche anno fa A cura di Massimiliano Scuderi Massimiliano Scuderi: L’argomento che vorrei trattare con lei è quello del rapporto

Fabio Mauri

Novembre 2018 per Fabio Mauri. L' aquila 1979 | 1999 A cura di Germana Galli e Antonella Muzi con Studio Fabio Mauri, Associazione per l’Arte L’Esperimento del Mondo, Roma A L'Aquila l'Associazione Amici dei Musei d'Abruzzo rende omaggio a uno degli artisti più influenti del

Alfredo Pirri

ottobre 2011 Da una conversazione con Alfredo Pirri su Nicola Santoleri a cura di Massimiliano Scuderi Capita di sentire parlare di imprenditori illuminati ovvero di coloro che si  esprimono con impegno civile nel fare impresa, convinti di contribuire alla realizzazione di una società migliore e

Michelangelo Pistoletto

Aprile 2014 Il Terzo Paradiso - L'ACquila A cura di  Antonella Muzi Il primo paradiso è quello naturale di quando eravamo dentro alla mela. Con il morso della mela uscivamo dalla natura e creavamo il paradiso artificiale: il secondo paradiso, che ormai divora la mela.

Mario Airò

Aprile 2010 Un’ode per la democrazia diretta a cura di Pier Luigi Sacco Mario Airò con Edoardo Gaudieri, Franco Lorenzi e Matteo Ludovico “Gridaro tucti insieme la città facciamo bella” Frase storico-leggendaria riferita alla fondazione della città dell’Aquila. Gridaro: una voce unisona e perentoria Tucti

Amarcord Tonino Guerra

Aprile 2019 Mostra omaggio al mondo visionario di un poeta A cura di Antonella Muzi Una raccolta di preziose grafiche di Tonino Guerra, artista totale che sfugge alle definizioni perché è stato capace di calarsi in tanti ruoli mantenendo sempre la stessa forza visionaria e

Enzo Calabrese

Il tavolo come una piazza, il bicchiere come un palazzo a cura di Nicla Cassino e Giovanni Di Bartolomeo Architetto, docente e compasso d’oro 2014 con la lampada sampei: dalle architetture in-sostenibili del deserto, alla luce come stato emotivo, lo intervistiamo nel suo studio e

Vittorio Storaro

Scrivere con la luce perché la luce è l’energia dell’immagine a cura di Angela Ciano Non ama, anzi si offende, a essere chiamato “direttore della fotografia”, si sente piuttosto un “cinematografo”; non il luogo, si badi bene, derivante da un’errata traduzione degli anni cinquanta del